America dicembre 2011

Con la scusa di andare a trovare Roberta, nostra figlia che da agosto 2011 si e' trasferita ad Austin, Texas, per lavorare al dipartimento di matematica della Universita' del Texas, e conseguire il dottorato (PhD) in matematica, abbiamo organizzato questo viaggetto nelle vacanze di Natale. Nella prima parte del viaggio, una scorribanda di oltre 3000 Km in giro per Texas e New Mexico, Roberta e' venuta insieme a noi, poi lei si e' fermata ad Austin dopo capodanno e noi abbiamo prolungato un pochino la nostra permanenza visitando il sud del Texas e la citta' di Chicago. Cliccando sui link si puo' accedere alle pagine contenenti le foto fatte nell'occasione.

24 Dicembre e 25 dicembre : arrivo ad Austin, incontro con Roberta, cena al ristorante dell'Hotel Hyatt, Austin di notte

26 Dicembre: Fort Worth, a spasso per la citta', negozi di VERO kitsch western style, un'arena da Rodeo, cena al Billy Bob con partita a biliardo (!)

27 e 28 Dicembre: Viaggio nel cuore del Texas con i suoi deserti punteggiati dalle pompe dei pozzi di petrolio, visita alle Carlsbad Caverns, un complesso molto grande di grotte carsiche e visita ad un piccolo parco zoo vicino a Carlsbad

29 Dicembre: visita al White Sand National Monument, vicino ad Alamogordo New Mexico. Un sito molto bello, un piccolo deserto di sabbia bianchissima. Lo abbiamo visitato in una condizione molto particolare: aveva nevicato il giorno prima, ed il bianco gelido della neve e quello piu' caldo delle dune formavano uno spettacolo veramente particolare.

30 Dicembre: Lunga tappa di trasferimento dal New Mexico verso San Antonio. Abbiamo attraversato il Big Bend National Park, che costeggia il Rio Grande ed il confine con il Messico. Paesaggi molto suggestivi, tipici da Vilcoyote e Bip-Bip. I cespugli secchi di tumbleweed rotolavano al sole come nei film di Sergio Leone, ed io (non e' una balla, giuro!) ho visto un roadrunner che ci ha attraversato la strada. Data la sua proverbiale velocita', non ho fatto in tempo a dire: Guardate Bip Bip! che era gia' sparito. Ho aspettato per vedere se arrivava Vilcoyote, ma doveva esserselo perso per strada.

31 Dicembre e 1 Gennaio: Dopo la notte passata a Del Rio, citta' sul confine messicano, andiamo a vedere il lago che il Rio Grande, fermato da una diga, forma vicino alla citta'. La diga naturalmente e' attraversata nella sua mezzeria dal confine USA-Mexico. Qui abbiamo fatto qualche foto ricordo (alcune invero un po' irriverenti) ai figli, ed anche agli avvoltoi che popolavano i parapetti della diga, da cui si lanciavano nel loro tipico volo ad ampi cerchi cercando di avvistare carogne sul letto del fiume a valle della diga. La sera arriviamo a San Antonio dove facciamo un giro nel canale che attraversa la citta', ed infine ci godiamo lo spettacolo pirotecnico di fine anno sullo sfondo della "Tower of the Americas"

2 Gennaio: Ritorno ad Austin per lasciare Roberta ai suoi studi, e noi ripartiamo per il sud del Texas, verso il mare del Golfo del Messico.

3 Gennaio: Verso Corpus Christi, sul mare.

4 Gennaio: Ancora piu' a Sud, fino a Brownsville, al confine col Messico, nel punto piu' a sud degli USA continentali. Qui abbiamo visitato lo zoo ed il parco di South Padre Island, un'isola litoranea che e' in pratica una duna costiera stretta e lunghissima, oltre 200 Km! Paesaggio molto particolare e suggestivo.

5 e 6 Gennaio: Ritorno ad Austin a salutare Roberta e per ripartire verso Chicago, ultima tappa del nostro viaggio da cui decolleremo per l'Italia dopo un breve soggiorno di due giorni.

7 ed 8 Gennaio: Chicago. Citta' bellissima che ci e' piaciuta molto. Siamo saliti in cima ai due piu' alti grattacieli della citta' (John Hancock Observatory e Mills Tower) a goderci lo spettacolo della Citta' e del Lago Michigan dall'alto di giorno e di notte. Abbiamo visitato lo splendido, immenso Art Institute, l'acquario, il Millennium Park con la scultura a fagiolone che e' diventata un simbolo di questa citta'. Ettore ha anche imparato qualcosa sull'anatomia femminile curiosando ... tra le gambe di Marilyn Monroe (guardare le foto per credere)!