La "Fantasia" a Ben Gerir

disegno di "Fantasia"


La Fantasia e' una tipica festa araba. In un piazzale molto ampio, o in aperta campagna, gli uomini del villaggio, agghindati coi loro vestiti bianchi tradizionali e con in pugno vecchi moschetti ad avancarica dalla lunghissima canna, stanno in sella ai loro cavalli, in gruppo. Formano una fila di dieci, venti cavalieri, coi cavalli che sbuffano come alla partenza del palio di Siena. Al via del Caid, l'orchestratore della cavalcata, il gruppo si lancia in un galoppo sfrenato, della durata di cento-duecento metri. All'arrivo i cavalli vengono fermati bruscamente, provocando un'impennata, e tutti i cavalieri sparano una salva di fucilate in aria, tentando di farlo nello stesso momento. Lo spettacolo dura pochi secondi, ma viene ripetuto numerose volte e la gente tutta intorno fa festa, commenta, si eccita e si agita. E' uno spettacolo popolare di grande intensita', sicuramente da vedere entrandoci dentro. Io, col pretesto della mia macchina fotografica, che faceva molto "turista inviato speciale" sono riuscito ad entrare nell'arena, e, facendo un po' di gimkana  tra i cavalli e i cavalieri, ho cercato di documentare con qualche foto l'avvenimento. Il risultato e' qui sotto. La cosa importante e' che questa Fantasia non era una finta organizzata per turisti, come quella che a Marrakech viene propinata a chi partecipa alla "serata berbera", cena sotto finte tende con finta danza del ventre e finta Fantasia finale. Le fotografie sono state fatte a Ben Gerir, un paesino sulla strada tra Casablanca e Marrakech, che stavamo percorrendo col nostro pullman nell'ultimo giorno della settimana di "tour". Subito oltre il paese, in un grande piazzale, la folla riunita e il rumore degli spari ha fatto capire agli stanchi occupanti del pullman che stava succedendo qualcosa. La nostra guida ci ha confermato che si trattava di una "Fantasia", ma che visto il ritardo accumulato durante la giornata era meglio filare dritti verso Marrakech. Alcune simpatiche signore hanno confermato che, visto che loro lo spettacolo (quello finto) l'avevano gia' visto a pagamento a Marrakech, si poteva in effetti tirare dritto. Quasi tutto il resto del pullman e' insorto contro la guida e le signore, che hanno rischiato il linciaggio. Grazie a questa sollevazione popolare il pullmann si e' fermato e, dopo qualche centinaio di metri in retromarcia (!!!) ci ha lasciati scendere per dieci minuti. Per una volta sono stato l'ultimo a rimettere piede sul pullman, che minacciava di lasciarmi a Ben Gerir. Pero' mi sono goduto la mia Fantasia!



thumbnail
  La folla di spettatori


thumbnail
  Venditore d'acqua all'opera,
un cavaliere si disseta


thumbnail
  Spettatori e cavalieri


thumbnail
  Un cavaliere


thumbnail
  Cavaliere


thumbnail
  Cavaliere


thumbnail
  Gruppo di cavalieri


thumbnail
  Gruppo schierato per il Via!


thumbnail
  In attesa della partenza


thumbnail
  La schiera dei partenti
ed il pubblico


thumbnail
Finalmente partiti!


thumbnail
  Al galoppo!


thumbnail
  Dopo l'arrivo e gli spari,
pronti per un'altra corsa


thumbnail
  Di nuovo al galoppo


thumbnail
  Si torna per caricare i fucili




Home